5 commenti

  1. Pietro Di Leo

    Vivo in Brasile da 5 anni e se lei fa una ricerca sulle popolazioni indigene della foresta amazzonica vedrà che durante le battute di caccia gli indios si coprono i genitali e raramente vanno in giro nudi. Questo per evitare di ferirsi in parti delicate. E raramente si siedono ma rimangono accovacciati per evitare che animali si infilino nel retto. Le puntate di nudi e crudi sono girate in Perù perché leggi federali severe vietano di uccidere o tagliare piante in Brasile. I bracconieri vengono uccisi a vista dalle forze dell’ ordine. Quindi mi sfugge il senso di questo programma che ritengo grottesco. Cordiali saluti

    • MorenoTiziani

      Infatti il suo “senso” sta nel suo “non-senso”, ovvero nella rappresentazione della natura e del rapporto dell’essere umano con essa… 😉

      • pietro

        Concordo pienamente nel “non-senso”. Il rapporto con la natura è ben lontano dalla realtà e le uccisioni di animali sono insensate e violente in linea con la cultura statunitense.
        Se le capita si faccia una passeggiata nella” vera ” foresta Amazzonia. E’ un esperienza fantastica ben lontana da quello che gli americani ci mostrano nei loro programmi fasulli. Cordiali saluti

  2. Fabio

    Bella analisi, l’ho letta con piacere.
    Mi piacerebbe molto vedere un dietro le quinte dell’ episodio, per capire fino a che livello è costruito a tavolino rispetto a quanto è reale. Se alla fine delle riprese si torni tutti in albergo e se i protagonisti non siano semplicemente soggetti ad una dieta, piuttosto che soffrire realmente la fame, perché ciò che spesso si nota è il dimagrimento tra la prima e l’ultima giornata dell’esperienza.
    Grazie per le eventuali opinioni al riguardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *