Professione Antropologo

Antropologia per comprendere e innovare

Marketing antropologico: qualche commento a margine delle sue applicazioni

Posted on | febbraio 11, 2015 | No Comments

marketing anthropolgy

 

Sono stato invitato a commentare tramite la piattaforma Academia un articolo sul marketing antropologico.
Si tratta di una branca applicativa dell’antropologia alla base delle indagini di InTribe, il progetto di cui fa parte l’autrice, Linda Armano.

Il testo descrive in modo chiaro un approccio che può fare la differenza tra il marketing tradizionale e una vera e propria innovazione nel rapporto tra aziende e consumatori. Non è un tema nuovo per Professione Antropologo e l’articolo di Armano sicuramente fa una corposa panoramica su cosa è e come funziona il marketing antropologico.

Read more

“Nudi e Crudi”, l’occhio televisivo e il modo di rappresentare noi, l’altro e l’ambiente

Posted on | gennaio 7, 2015 | No Comments

Nudi e Crudi DMAX

Mi piace guardare “Nudi e Crudi” (in inglese Naked and Afraid). Si tratta di un programma in onda su DMAX in cui una donna e un uomo devono sopravvivere nella natura selvaggia per 21 giorni, senza aiuti esterni.

Già la descrizione che ne ho fatto potrebbe essere oggetto di un commento antropologico a sè stante. E’ chiaro che i livelli di riflessione potrebbero essere diversi, ma sicuramente non affronterebbero ciò che il programma televisivo esplicita in superficie. E mi chiedo se la produzione abbia interpellato un antropologo in fase di realizzazione.

Cerco però di abbozzare qualche spunto di riflessione.
Read more

Pluralis, occhio antropologico sul mondo: intervista alle promotrici del progetto

Posted on | dicembre 12, 2014 | No Comments

Pluralis occhio antropologico sul mondo

Pluralis è il blog di commento e riflessione antropologica ideato e progettato da due giovani antropologhe, Denise Cappadonia e Michela Garau, e tenuto a battesimo dall’associazione di ricerca e divulgazione antropologica Antrocom onlus.

Non stupisce l’interesse sollevato dal progetto, ispirato alla necessità di comprendere il quotidiano con un approccio molto pratico. Di seguito una piccola intervista alle due antropologhe per conoscere Pluralis e le possibilità di collaborazione.
Read more

Vitale Stefano Sparacello: antropologi, andate via dall’Italia

Posted on | dicembre 9, 2014 | No Comments

Stefano Vitale SparacelloPer me è un onore ospitare il racconto di un antropologo che ho conosciuto grazie a comuni interessi di ricerca. Vitale Stefano Sparacello si è inserito in un percorso innovativo che in Italia fa fatica ad attecchire. E nelle righe che seguono ne capirete i motivi.

Caro Moreno, cari Amici di Professione Antropologo,
sono passati più di due anni da quando mi chiedesti di condividere esperienze e consigli sulla mia esperienza di ricerca all’estero per il sito. Ti ringraziai per l’offerta, e ti dissi che appena avessi avuto una finestra di tempo libero avrei scritto qualcosa. Bene, c’è voluto un po’ di tempo ma eccomi qui! Già queste tempistiche dovrebbero dare un’idea di quanto sia totalizzante cercare di farsi strada come ricercatore…  Oppure di quanto io sia inaffidabile, vedete voi. In realtà ho una scusa migliore per il ritardo: il sito si chiama Professione Antropologo.

All’epoca ero ancora un misero graduate student presso la University of New Mexico… Certo, pubblicavo, partecipavo a convegni internazionali, e avevo uno stipendio dovuto al fatto che insegnavo… Ma non mi consideravo ancora un antropologo, e sopratutto non sapevo quanto i miei consigli potessero essere utili a far carriera piuttosto che a finire male. Adesso la situazione è un po’ migliorata, ho un contratto di lavoro in UK (Durham University) per due anni.

Niente che mi faccia sentire “arrivato”, per carità, ma almeno posso raccogliere un paio di consigli da dare ai “giovani virgulti” sul come raggiungermi. O se sia meglio lasciar perdere.
Read more

Di Rosetta, dell’evoluzione umana e dell’antropologia

Posted on | novembre 14, 2014 | No Comments

missione ESA Rosetta Philae

Pensieri liberi all’indomani dell’atterraggio di Philae sulla superficie della cometa 67P/Churyumov Gerasimenko, dopo un viaggio decennale a bordo della sonda Rosetta.

Un grande traguardo per la ricerca scientifica e per tutta l’umanità. Da un certo punto di vista si può paragonare alla scoperta del fuoco e al primo allunaggio.

Eppure l’accoglienza per questo grande risultato è stata molto tiepida, come se fosse una notizia di secondo ordine. Anche i social network sembrano quasi non essersene accorti.

La gente è presa da altre cose: tra le difficoltà reali della vita quotidiana e i falsi problemi alimentati anche da un certo modo di fare informazione, sembra che non siamo più in grado di sognare e di renderci conto di come certi fatti siano importanti per il nostro futuro.
Read more

L’antropologia ad Antiche Vie, Antichi Sapori… lungo la Via degli Abruzzi

Posted on | luglio 27, 2014 | No Comments

Antiche Vie Antichi Sapori Roccaraso 2014
A Roccaraso, il 30 agosto 2014, si terrà la manifestazione Antiche Vie, Antichi Sapori – Cibo e Ospitalità Lungo la Via degli Abruzzi.

Un evento che tramite ricostruzioni storiche e una parte fieristica allestita attraverso la comparazione delle fonti storiche farà rivivere ai visitatori l’incontro tra la civiltà romana e le genti italiche.

La manifestazione è pensata per essere un appuntamento da ripetere ogni anno, ricostruendo un periodo storico diverso ogni volta. Il filo conduttore, durante le varie edizioni, sarà costituito dal cibo e dalle trasformazioni della cultura alimentare lungo la Via degli Abruzzi, che passa proprio da Roccaraso.
Read more

Buone vacanze agli antropologi e non!

Posted on | luglio 3, 2014 | No Comments

comunicazione servizio Totò

Cari Amici, vorrei tranquillizzare chi mi ha scritto in privato. Il blog non è morto, sono solo preso da alcuni progetti che mi lasciano poco tempo per scrivere.

Mi piacerebbe poter pubblicare sempre nuovi post, ma il tempo è quello che è. Anzi, spero presto di potervi aggiornare, le novità non mancheranno di certo!

Mi trovate comunque sui social network elencati nella colonna a destra.

Intanto buone vacanze estive a tutti!

 

Forse ti può interessare:

 

Tre anni di Professione Antropologo

Posted on | giugno 22, 2014 | No Comments

Copertina di Professione AntropologoSono passati esattamente tre anni da quando Professione Antropologo è uscito in libreria.

Sembra passato molto più tempo, ma non è così. In questi tre anni ho ricevuto, e ricevo ancora, domande da studenti universitari che non riescono a cogliere un futuro lavorativo dopo gli studi in antropologia.

Segno che c’è ancora tanto da fare, e del resto un solo libro non può certo cambiare le cose. Può però aiutare a cambiare prospettiva, a introdurre nuovi spunti sia per riflettere che per fare.

Read more

“FACCE. I Molti Volti della Storia Umana”, una mostra open source

Posted on | marzo 23, 2014 | 1 Comment

Facce Mille Volti Diversità Umana Mostra

Traduco il post di Luca Bezzi pubblicato su ATOR (Arc-Team Open Research), a proposito di una mostra che aprirà nei prossimi mesi e che mi vede nel team di sviluppo.

E’ passato più di un anno dalla conclusione del progetto Taung e molte cose sono successe. Oggi voglio postare qualcosa in relazione a una delle derivazioni più importanti di questo progetto: la mostra FACCE. I Molti Volti della Storia Umana.

L’evento è organizzato dal Museo di Antropologia dell’Università di Padova, da un’idea del dott. Nicola Carrara, ed è una collaborazione tra il Museo, l’Università, Arc-Team e Antrocom Onlus (gli stessi attori del progetto Taung).

Read more

Il valore della professionalità dell’antropologo

Posted on | febbraio 25, 2014 | No Comments

valore professione antropologo

Sulla pagina Facebook di Professione Antropologo è nata una discussione interessante sul valore economico dell’antropologo che mi sta facendo riflettere a ruota libera.

Un valore che per forza di cose si riflette anche sulla sfera sociale di questa figura professionale. tutto è iniziato dalla condivisione dello stato dell’antropologa Desirée Pangerc:

NON tengo conferenze gratuite o quasi, NON presento libri senza rimborso spese, NON tengo lezione gratis (fosse anche la Sorbonne), NON offro consulenze in amicizia – neppure agli amici – e il mio sforzo sarà commisurato all’impegno di tutti per la buona riuscita dell’iniziativa e al compenso. Questo è il mio lavoro, non un hobby, e pretendo rispetto per i sacrifici che ho compiuto e che sto compiendo. Mi permetto di invitare tutti i ricercatori competenti a partire da queste premesse: nessuno ha il diritto di togliere dignità al nostro lavoro e di far passare l’evento di turno come un favore nei nostri confronti… il favore glielo stiamo facendo noi, risparmiando loro ore di lezione/lavoro e portando innovazione, introducendo nuovi temi di dibattito, illustrando le best practices di cui siamo stati testimoni all’estero, scambiando contatti internazionali, etc. Cambiamo atteggiamento noi e lo cambieranno anche i “committenti”. E, qualora non lo cambiassero… si chiude una porta, si apre un portone. Chi si accontenta dei mediocri a basso prezzo, si merita mediocri a basso prezzo. Non sviliamo le nostre competenze, come questo Paese ci ha sempre portato a fare!

Diversi antropologi hanno condiviso il suo stato. Una condivisione che racconta molto della modalità con cui viviamo la nostra professione, misconosciuta e poco tutelata.

Una condivisione, ancora, che forse è capace di tirare fuori più la rabbia che non una vera forza propositiva per affermarci come figura professionale.

Read more

keep looking »
  • Scopri il Libro!

  • Su Facebook si dice…

  • Gli ultimi twit parlano di…

  • Gli ultimi pin…

    Unable to load Pinterest pins for 'morenotiziani'
  • Mi trovi anche su…

  • Questo sito è partner di:

    logo internet bookshop Italia





  • L'ecologia mi sta a cuore

    by




    Creative Commons License